La Rendicontazione dei Progetti Europei

Obiettivi

Il Corso di Specializzazione in Rendicontazione dei Progetti Europei, articolato in 2 giornate per un totale di 16 ore di docenza complessiva, è particolarmente utile per coloro che intendono avvicinarsi e approfondire l’ambito della progettazione europea da un punto di vista amministrativo-finanziario, dalle procedure per la corretta gestione e al controllo del progetto e della rendicontazione.

Questo Corso offre una analisi dettagliata dei programmi più importanti e garantisce una disamina comparativa sufficientemente integrata per orientarsi tra i diversi strumenti di finanziamento.

Nella fase formativa i partecipanti approfondiranno nel dettaglio i criteri finanziari e gestionali con i quali la Commissione Europea segue e controlla i progetti sui diversi programmi.

Particolarmente utile la sessione con le buone pratiche di gestione e rendicontazione finanziaria volta anche ad evitare tagli sui finanziamenti in sede di attività di verifica da parte degli organi di controllo della Commissione Europea o delle società affidatarie del servizio di Audit finanziario.

Destinatari

Il Corso è aperto alla partecipazione di tutti i soggetti interessati ad approfondire l’argomento e non prevede limiti d’età né requisiti di partecipazione. In particolare è rivolto a:

  • Addetti ai lavori, ossia chi si occupa della parte finanziaria dei progetti europei a finanziamento diretto e vuole i approfondire/consolidare i criteri e le tecniche per la loro una corretta gestione e rendicontazione.
  • Dirigenti e Funzionari di Organismi pubblici e privati, Enti locali, Aziende di sviluppo, Associazioni di categoria e Imprese.
  • Consulenti, Commercialisti, Liberi professionisti.
  • Organizzazioni e associazioni senza scopo di lucro, Istituti d’istruzione e formazione, Università, Centri di ricerca.
  • Laureandi e Laureati che intendano approfondire o iniziare l’attività di progettazione europea.

Programma del corso

Primo giorno – Dalla proposta al finanziamento: la gestione amministrativa del progetto

  1. Introduzione ai principali programmi di finanziamento Europei.
  2. Costi ammissibili e regole per la rendicontazione dei progetti nei principali programmi Europei: costi diretti (personale, subcontratti, supporto a terze parti, missioni, attrezzature, materiale di consumo, altri costi diretti); costi indiretti; costi non eleggibili; monitoraggio e controllo dei costi.
  3. Reportistica: la certificazione dei costi e la relativa documentazione.
  4. Le review della Commissione Europea.
  5. Audit e check list di controllo.

Secondo giorno – Principi, tecniche e buone pratiche di gestione e rendicontazione

  1. Dal budget alla formulazione dei rendiconti finanziari (Financial Statements) dei principali programmi europei, attraverso l’utilizzo di strumenti e best practices per la gestione ed il controllo dei costi.
  2. Il Participant Portal.
  3. Esercitazione su simulazioni fornite dal docente.
  4. Discussione di casi concreti proposti dai partecipanti.
  5. Confronto e approfondimento.

Modalità di svolgimento dei corsi

Corsi in aula con massimo 20 partecipanti.

Il corso ha un costo di 350 euro (oltre iva): riduzioni sono previste per inoccupati (sconto del 20%) per seconda iscrizione del solito Ente (sconto del 30% sul secondo iscritto).

La realizzazione dei corsi è subordinata ad un numero minimo di iscrizioni: il corso viene confermato agli iscritti la settimana precedente il suo inizio; dopo la conferma, non sono accettate eventuali disdette, per cui resta l’obbligo al pagamento della quota d’iscrizione.

Al termine del corso sarà rilasciato un Attestato di Frequenza oltre al materiale didattico utilizzato durante il corso.

Docenti

Claudio Prandoni. Direttore e anima tecnica di AEDEKA. Claudio vanta un’esperienza quasi ventennale nella gestione e nel coordinamento di progetti Europei essendo stato coinvolto in diversi progetti di ricerca e innovazione finanziati dalla Commissione Europea, in particolare nei settori turistico e culturale. Negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di responsabile tecnico di CASPAR (FP7, IP) e HarmoSearch (FP7, Ricerca a beneficio delle PMI), coordinatore tecnico di Linked Heritage (CIP, BPN), DCH-RP (FP7, CSA), EAGLE (CIP, BPN) e PREFORMA (FP7 PCP), responsabile della comunicazione di RICHES (FP7, SSH) e HOLA CLOUD (H2020, CSA). Docente di corsi e seminari sulle opportunità di finanziamento offerte dai bandi comunitari in ambito turistico e culturale in tutta Italia.

Manuele Buono. Project Manager ad AEDEKA, è il Responsabile Amministrativo della società. Ha nel suo bagaglio di competenze la gestione amministrativa e finanziaria di progetti comunitari e il coordinamento delle procedure operative e amministrative richieste per la sottomissione di nuove proposte progettuali tramite i canali telematici messi a disposizione dalla Commissione Europea. Project Manager del progetto Europeo CIVIC EPISTEMOLOGIES (FP7-INFRASTRUCTURE). Docente presso istituzioni pubbliche e private di corsi e seminari incentrati sull’acquisizione delle competenze necessarie per la sottomissione e la gestione tecnico-amministrativa dei progetti Europei.

Come partecipare

Per ulteriori dettagli circa la modalità di svolgimento dei corsi e per maggiori informazioni su come partecipare contattateci per email (info@aedeka.com) o telefono (050 0980331).